Home Page Divisioni Divisione Ospedaliera

Azienda Divisione Ospedaliera


La divisione Ospedaliera opera a livello di Aziende Usl e Aziende Ospedaliere partecipando attivamente a tutti i procedimenti di acquisizione soprattutto ad evidenza pubblica.

Attraverso una rete di circa 10 venditori indiretti sparsi sul territorio nazionale Silc propone nel canale prevalentemente la propria linea di ausili per il trattamento dell'incontinenza Soffisof.

Un'attenta analisi del mercato italiano, per oltre il 90% legato ai vari Sistemi Sanitari Regionali ed al dettato del D.M.332/99, ha portato S.I.L.C. a individuare la corretta via di mezzo tra le esigenze degli enti e quelle degli utilizzatori finali, tenendo nella opportuna considerazione una realtà estremamente variegata sia per logiche geografiche sia per metodologie di scelta.

Trattandosi di dispositivi medici, qualità e sicurezza sono valori ai quali ancor più del solito non si può rinunciare: da qui il continuo sforzo di S.I.L.C., sia in termini di innovazione di prodotto sia in ordine al pacchetto di servizi pre e post vendita connessi.

Parlare, come S.I.L.C. propone, di trattamento personalizzato dell'incontinenza, significa essere concretamente in grado di proporre una gamma così completa di ausili da rendere automatica la scelta dell'ausilio più indicato per ogni tipologia di incontinenza.

L'attenzionalità verso i propri clienti non viene meno neanche dopo aver soddisfatto le esigenze dell'utilizzatore finale relative al prodotto più adatto alle sue esigenze ma continua concretandosi in una serie di servizi esclusivi e di strumenti operativi concreti: assistenza qualificata sia di personale medico sia di personale infermieristico, numero verde a disposizione degli utenti finali per ogni esigenza informativa, attività di reporting periodica per un costante monitoraggio dei costi e dei consumi (Incotrend), possibilità di dialogo tramite web con i propri clienti nella creazione e nell'aggiornamento di anagrafiche informatizzate, corsi di formazione e di informazione sia interni sia in collaborazione con qualificati enti esterni.

I risultati, anche in termini commerciali, premiano questa attitudine aziendale e le risorse che ancora oggi l'azienda alloca a sostegno della quota di mercato conquistata, pari al 6,1% (Dicembre 2010).